La porta del bosco

la porta del bosco Introduzione

“Nelle mani e nel cuore teniamo sempre il dolore della lontananza”. Così si è espresso Bepi De Marzi. Forse nelle sue parole ho trovato la ragione di questo mio libro.

Il desiderio di mantenere un contatto con le mie zone d’origine si è avverato grazie agli articoli che ho scritto e che sono stati pubblicati mensilmente dal giornale “L’Altopiano”. Lo spazio a me riservato, intitolato “Hìa un Da – Di qua e di Là - Toponomastica - Leggende dell’Altopiano di Asiago - Personaggi magici” mi ha dato anche la motivazione per approfondire il tema delle leggende legate alla toponomastica.

Nel tempo libero, armata di macchina fotografica, ho iniziato a muovermi verso gli angoli che ci raccontano le storie antiche, per catturare le suggestioni che voragini e grotte regalano ancora. I tempi moderni hanno stravolto molte realtà, un tempo selvagge, ma altre richiamano continuamente alla mente i personaggi fantastici che le popolavano, secondo la fervida immaginazione dei nostri avi.

Ho sempre pensato che l’Altopiano dei Sette Comuni, nonostante i dolorosi trascorsi storici che hanno spazzato via in poco tempo la cultura “cimbra”, sia rimasto un buon contenitore di vecchie leggende scandite dai luoghi che le riportano alla memoria, grazie anche ai toponimi rimasti nell’antica lingua. Per questo motivo ho tentato di riassumere negli articoli apparsi sul giornale “L’Altopiano” le storie con le loro varianti. Man mano che procedevo nella raccolta di notizie ho notato che anche i personaggi magici, soggetti principali delle narrazioni, si arricchivano di particolari diversi da paese a paese, diventando maggiormente interessanti.

Non volendo disperdere i dati raccolti, ho pensato di rielaborarli e di racchiuderli in un libro da proporre a grandi e piccoli lettori che vogliono assaporare le atmosfere leggendarie dell’Altopiano.

Ho evidenziato per ogni sito l’ubicazione nel territorio, i personaggi, le leggende, ma anche la toponomastica e l’etimologia che hanno avuto uno spazio importante negli articoli del giornale.

Penso che gli archetipi delle leggende siano stati modificati già nei tempi remoti, elaborati prima dai narratori e in tempi successivi, dagli scrittori e quindi non ho selezionato le fonti consultate. Credo comunque che le vecchie storie, proprio perché nascono dalla suggestione dei luoghi sugli individui e poi dalla rielaborazione del ricordo, siano comunque importanti testimonianze della capacità emozionale dell’uomo e si prestino ancora adesso ad essere modificate.

Occuparmi dei luoghi e delle notizie fantastiche che li riguardano, è stato come aprire la porta magica che dà sul mondo misterioso dell’immaginazione popolare e su una componente creativa della nostra cultura, spesso trascurata.

Infatti “La Porta del Bosco” è per chi vuole iniziare con me un viaggio alla scoperta dei luoghi dove hanno avuto origine le leggende e scoprire dove abitano le creature fatate dell’Altopiano di Asiago.

Il lettore intraprenderà il cammino verso alberi, grotte, voragini, grandi pietre e tante località singolari, frequentate dagli esseri magici, che racconteranno le loro storie. Sarà un viaggio fantastico tra la realtà e il fascino della suggestione.

Paola Martello Martala

Autrice dei testi e delle illustrazioni, nonché delle foto: Paola Martello

Impaginazione e progetto grafico: Anita Liotto

Progetto grafico della copertina: Silvia Zaccaria

Come acquistarlo

Per acquistare il libro La porta del bosco dal costo di € 14,00 cadauna (iva inclusa) più spese postali di € 2  farne richiesta via e-mail o postale, indicando gli estremi dell'acquirente:

Cognome
Nome
Indirizzo
CAP Comune Prov.
Telefono
E-mail
C.F. o Partita IVA

a: Altra Definizione
Piazzale Giusti 23 - 36100 Vicenza

Tel 0444302760

E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Gli estremi per il bonifico:
Conto Corrente intestato a Edizioni Altra Definizione
Banca Etica - Agenzia di Vicenza -
Codice IBAN: IT95S0501811800000012253704

Se preferisci puoi compilare questo modulo, dopo aver effettuato il versamento a mezzo di bonifico bancario:

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido

Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Valore non valido
Devi obbligatoriamente accettare che vengano trattati i tuoi dati personali ai sensi di legge. Con la spunta nella casella sottostante dichiari di aver letto la nostra privacy policy ed accetti.
Devi accettare il trattamento dei tuoi dati personali